Facebook Twitter Google+

Servizio di Assistenza Psico-Oncologica al paziente, alla famiglia ed alla equipe multi professionale

La diagnosi di cancro comporta estrema sofferenza psicologica sia per il paziente che per i suoi familiari. Per quanto l'informazione medica su prevenzione, diagnosi e trattamento delle forme tumorali sia sempre più presente e diffusa nella popolazione, il cancro continua ad incutere paura e ad alterare gli equilibri emotivi, familiari e sociali. E' perciò evidente la necessità che i problemi del malato oncologico non siano affrontati solo nei loro aspetti organici e somatici, ma anche psicologici e sociali.
È altrettanto evidente che anche la famiglia viene investita da una serie di problematiche che, se non seguite ed affrontate, possono sfociare in situazioni di insostenibilità e disagio. L'integrazione con il servizio di psico oncologia nelle strategie di intervento permetterebbe di:
LILT mette a disposizione dei pazienti e dei famigliari e degli operatori sanitari, uno specialista in psico-oncologia che interviene, su segnalazione dei referenti medici per:
  • ridurre le risposte emozionali al cancro ed ai vari tipi di intervento terapeutico;
  • prevenire l'insorgenza di situazioni psicopatologiche cui il paziente era predisposto e nei cui confronti il cancro svolge un ruolo scatenante;
  • sostenere il paziente nelle fasi di reinserimento socio-familiare e nel decorso della malattia;
  • monitorare gli interventi della equipe multi-professionale domiciliare prevenendo le situazioni di burn out;
  • Sostenere la famiglia nella gestione delle situazione di sofferenza nel
  • periodo della malattia e nella elaborazione dell'evento luttuoso dopo l'exitus;

Staff: Dr.ssa Francesca Barbi